La Bambola Voodoo


La “Bambola Voodoo” è un affascinante oggetto che è entrato prepotentemente nel folklore relativo a questa tradizione magico-religiosa. Chi non ne ha mai sentito parlare o vista una in qualche film, spesso trafitta da decine di spilli?

Dalla famosissima Marie Laveaux al discreto incantesimo domestico, da New Orleans ai Caraibi è senza dubbio una degli strumenti più potenti del voodoo.

Ma cos’è una Bambola Voodoo?

Le bambole voodoo possono presentarsi in diversi aspetti e forme. Spesso i materiali e la forma dipendono dal tipo di rituale in cui verrà impiegata e dal suo “effetto”. Principalmente sono costruite con materiali semplici e naturali come cotone, erbe, pezzi di legno, argilla e uova, decorate con stoffe, perline e oggetti; talvolta sono cosi minuziosamente e riccamente decorate.

In effetti possiamo parlare di bambola voodoo soltanto quando questa è utilizzato in un rito di questo sistema di magia, in quanto la “bambolina” (chiamata dagida) è adoperata da sempre anche in altri sistemi magici e nella magia europea.

Bambole Voodoo in stile New Orleans

A cosa serve una Bambola Voodoo?

Questo oggetto viene associato erroneamente solo alla magia nera, ma in realtà viene adoperato per ogni sorta di incantesimo benigno o malefico ed anche nei riti religiosi per onorare le divinità Voodoo.

La funzione della bambola voodoo è quella di rappresentare la persona o la Divinità su cui si concentra il rituale; quindi possono essere impiegate per “attaccare” un nemico , guarire o far innamorare le persone amate o invocare la presenza della Divinità.

Come posso costruire una Bambola Voodoo?

Le bambole tradizionali di New Orleans  sono costruite sistemando a croce due rami, creando il corpo con dell’ erba magica adatta al rito e oggetti appartenenti alla persona bersaglio o con il sigillo dello spirito. Il tutto viene avvolto  con della stoffa colorata e si procede alla decorazione.

Tradizionalmente i colori sono:

Bianco:  per la magia bianca, spiritualità.

Nero: per la magia nera, per proteggersi da negatività.

Rosso: amore, attacco, passione, potere

Verde: denaro, fertilità, serenità

Blu: serenità, riposo, fortuna

Rosa: amore

Viola: spiritualità, spirito dei defunti

Giallo: allegria, soldi, mente.

Come si usa una Bambola Voodoo?

Non esiste un unico rito perché questo dipende dalla natura dell’ incantesimo  e dello spirito invocato, nonché dalle tradizioni locali.Prima di eseguire l’ incantesimo, l’ officiante si accinge ad un bagno purificatore e in seguito purifica anche l’ area in cui verrà svolto il rito. Questo viene fatto spruzzando rum o dell’ acqua benedetta.

Il rito inizia con una preghiera a Papa Legba affinché apra le porte tra il regno umano e quello degli spiriti.Poi, si tracci il sigillo della Divinità di cui si chiede l’ aiuto utilizzando farina di mais o polvere “cascarilla”.Si ripeta la formula di invocazione finche se ne avverta la presenza.Sul sigillo si ponga l’ offerta per propiziarsi lo spirito e soddisfarlo, la bambolina o gli oggetti necessari a costruirla.

A questo punto, l’ officiante simula con la bambola ciò che si vuole che accada all’ altra persona e lo si chiede a voce allo spirito invocato. Dal momento in cui viene usata, la bambola non deve essere più chiamata tale, ma col nome della persona che rappresenta.Al termine viene ringrazia lo spirito e lo si congeda, spesso con un’ altra offerta. Segue una preghiera a Papa Legba pere chiudere il portale e si spazza via il sigillo tracciato con la farina o la polvere.

Se invece la bambola voodoo serve a invocare la presenza della Divinità nella casa, in un luogo o per esserci vicino, la bambola deve essere costruita secondo l’ immagine e i gusti dello spirito per esempio: una bambola di Damballa sarà decorata con serpenti e nei suoi colori sacri e conserverà all’ interno il suo sigillo.Durante il rito  si chiederà allo spirito di abitare la bambolina.

About these ads

~ di Jules su 26 gennaio 2012.

105 Risposte to “La Bambola Voodoo”

  1. si può usare su sè stessi??

  2. […] casi estremi, vi segnalo finalmente un carinissimo blog italiano con un interessante articolo sulle bambole vodoo, illustrando così la controparte oltreoceano tra Haiti e New […]

  3. Bellissimo articolo! Per non parlare del Blog! Argomenti seriamente esaustivi ed interessanti. Ti ho citata in un mio articolo https://mappedipaura.wordpress.com/2014/06/11/quando-la-bambola-vuole-cavarti-gli-occhi/ se ti va, dacci un’occhiata! Baciottoli

    • Si stavo vedendo il blog anche se da cellulare non vedo bene, ma l hai creato da poco.

      Se vuoi posso darti una mano, ormai dopo quasi tre anni di blogging qualcosa l ho imparata.
      Jules

  4. allora avete presente quelle bambole voodoo porta chiavi?bene quelle si possono usare?
    vi prego rispondete

    • kevin Nn è la forma ma la magia a fare l effetto.
      Volendo puoi usare una foto, un pero di legno, un foglio di carta… una candela

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.018 follower