Un Antico Rituale per Evocare la Pioggia.

Sin dall’ antichità si attribuisce a maghi, streghe, druidi e sacerdoti il potere di controllare il tempo atmosferico, comandare le tempeste, incatenare il vento, ecc…Questa che segue è  un rituale base per attirare la pioggia, comune in molti paesi europei.

Quasi sempre veniva eseguito in riva ad uno stagno o ruscello, si raccoglieva l’ acqua in un calderone e poi la si agitava con dei rametti. Mentre agitavano l’acqua, le streghe invocavano lo spirito della pioggia chiedendo abbondanti piogge per la fertilità dei campi. Successivamente, con i rametti, si mescolava il liquido per nove volte in senso orario e subito dopo per nove volte in senso antiorario. Poi scuotevano l’ acqua ancora e ripetevano il processo per tre volte. Si spruzzava l’ acqua nell’ aria come se stesse effettivamente piovendo. Il rituale veniva ripetuto in sequenze dispari (1-3-7-9-13…). Il rito veniva concluso gettando l’acqua del calderone sulla terra.

Da li a poco si era certi che la pioggia sarebbe giunta abbondante. Se nei giorni successivi la condizione meteorologica desiderata non si presentava, il rito veniva ripetuto ancora, cercando di soddisfare gli spiriti della natura con i giusti tributi.

Questa è la struttura di base dell’ antico rituale, che presente varianti nei diversi paesi, per esempio in alcune tradizioni era richiesto che le fanciulle operanti fossero vergini, o che l’ acqua venisse versata sul corpo di una vergine; i nomi degli spiriti e delle divinità erano differenti a seconda dei costumi del popolo. Il rito poteva presentare l’ aggiunta di ingredienti che avevano il potere di attrarre le nubi ect…

Io ho personalmente provato questo rituale tempo fa, adattandolo alle mie credenze. Ho invocato l’ aiuto di Odino, in quanto divinità associata al vento, alla pioggia e alla magia.

Altri metodi tradizionali che aiutano ad attrarre nubi e piogge sono:

  • bruciare l’ erica
  • rompere accidentalmente i funghi
  • bruciare foglie di felci
  • bagnare dei cristalli di rocca ed esporli all’ aria aperta
Annunci

~ di Jule su 5 febbraio 2012.

23 Risposte to “Un Antico Rituale per Evocare la Pioggia.”

  1. …vergini nude? 😮

    Mi piace

    • Si Sigurd, nel Medioevo il rituale veniva eseguito da ragazze vergini, o l’ acqua veniva spruzzata sul corpo delle fanciulle. Questo per la loro purezza e per il legame insito tra la donna, la luna e l’ acqua.

      Mi piace

  2. Sarebbe da provare 😉

    Mi piace

  3. Beliiilissimooooo!!!!!!

    Mi piace

  4. Io lessi anche un rituale moderno, con l’utilizzo di sale, cotone o riso. Ma personalmente essendo il primo incantesimo fatto, a me riesce solamente parlando con l’acqua stessa o sussurrando parole di evocazione.

    Mi piace

    • Ci farebbe piacere se condividessi con noi le tue tecniche magiche 🙂

      Mi piace

      • Nulla di particolare, ho un legame intenso con l’elemento acquatico, quindi utilizzo semplici frasi in rima oppure parlo direttamente all’acqua come ad un’amica. Oggi ho fatto smettere di nevicare ed ho chiamato il sole primaverile!!

        Mi piace

        • 😉 Perchè non strutturi un rituale da condividere con tutti? Potremmmo unire le forze per richiamare la primavera e allontanare questo tempaccio che si abbatte su tutto il Paese.
          Spero in una risposta

          Mi piace

  5. Potrebbe essere: Una coppa d’acqua, dell’incenso al fior di loto, candele blu e bianche, acquamarina e ametista per il cerchio. ” Gelo e neve, sciogliete il vostro cuore, per l’arrivo della primavere e del suo tepore.”
    Una cosa del genere potrebbe essere un inizio. Io tendo ad aver un buon esito solo pronunciando l’incantesimo.

    Mi piace

  6. esiste un rituale per far venire il freddo e “uccidere” l’anticiclone africano???

    Mi piace

  7. ok,lo farò. Ma le piume devono essere particolari,di una specie di volatile preciso,nere?
    Grazie per il consiglio!

    Mi piace

    • Qualsiasi piuma, purche sia vera, appendile agli alberi, e invoca i venti alle 4 direzioni. nelle giornate di vento annoda il vento con 3 nodi cosi potrai scioglierli e liberarlo quando ti servirà. è un antico trucco della stregoneria medievale. 1 vento per una leggera brezza, 2 per un vento forte 3 per una burrasca.

      Mi piace

  8. purtroppo sarà più di una burrasca…l’anticiclone ha superato il limite,se ne deve ritornare in Africa,con ogni mezzo.
    Se vedete il meteo impazzire nei prossimi giorni,non prendetevela con me.
    Grazie Jules,a buon rendere.

    Mi piace

    • Si, ma non insistere con questo genere di magia, la natura e le stagioni devono fare il loro corso… se lo “spegni” adesso si attiverà qualcos’altro più avanti nel tempo.

      Mi piace

  9. Ha funzionato! Ora c’è la brezza e il venticello.
    Mi sono trattenuta,dai non sono così perfida da fare venire i tornado:D
    Solo che l’estate è una stagione difficile per me,mi abbassa le energie.

    Mi piace

  10. […] fonte: https://anticastregoneria.wordpress.com/2012/02/05/antico-rituale-per-provocare-la-pioggia/ […]

    Mi piace

  11. Uffa! Ancora un mese!!!
    Jules,non hai un incantesimo per far correre il tempo? Certe volte non passa mai!

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...