Significato misconosciuto del Trionfo XI.LA FORZA.

L’undicesimo trionfo dei Tarocchi mostra la figura di una donna molto giovane flessa che impone le sue mani sulla testa di una bestia con le fauci aperte. Questa figura si è evoluta facendosi allegoria della virtù della forza, caratterizzando la bestia con un leone e munendo, talvolta, la vergine di un bastone pronto a colpire. Questa immagine della virtù della forza è finita per assimilare in se quella del bellicoso e virile Ercole. Nell’ arcano XI si nota in maniera evidente la corrispondenza con quella parte dello zodiaco che corrisponde al tratto del Leone e della Vergine, il mese di Agosto. Simboleggiando il Sole violento e dannoso (il biblico leone ruggente, per indicare il demonio)  ma che se addomesticato (dalla Vergine celeste) è indispensabile al raccolto. Nella divinazione, quindi, può anche indicare il periodo di tempo su menzionato.

Ma anticamente, a questa carta le si attribuiva anche un significato ben diverso, privo dell’elaborato simbolismo alchemico e più strettamente associato alla divinazione di eventi comuni e probabili. Insomma un significato più semplice, accessibile e genuino dovuto un forse all’ ignoranza o meglio ci mostra l’evoluzione di una figura semplice che è stata arricchita di simbologia esoterica nel corso dei secoli.

L’immagine più importante è senza dubbio proprio quella della fiera, che anticamente veniva interpretato non come un feroce leone, ma come cane domestico. Questo spiega la presenza di una fanciulla e non di un nerboruto Ercole (che meglio esprimerebbe la lotta e la forza). Si trattava di un ritratto tipico della cultura delle epoche antiche: la damigella e il suo animale da compagnia, una sorta di “dama con l’ermellino” insomma. A differenza dell’ amazzone della Forza ritratta nell’ atto di afferra, stringe e domina il leone, si tratterebbe invece del gesto gentile delle carezze e del gioco tra la fanciulla e il suo animaletto. La carta dunque ha il significato di fedeltà, complicità, amicizia, lealtà e fedeltà. Insomma quel che si intende nel dire che il cane è il miglior amico dell’ uomo.

Troviamo conferma di questa interpretazione arcaica e meno conosciuta se dividiamo le 22 lame in due metà di 11 disponendole in due file di cui la seconda in ordine speculare. Noteremo che si da origine a coppie di contrari. Nel nostro caso, XI.La Forza è contrapposta a  XII. L’Appeso. Quest’ultima, oggi viene interpretata come un Bagatto che, attraverso la prova iniziatica, si abbandona e si apre ad una visione diversa (quindi inversa) del mondo. Ma anticamente, il soggetto dell’ arcano XII aveva un’ identità ben precisa: si trattava di un ladro che lascia cadere le sacche di denaro rubato. Il significato era da leggere invertendo la carta. Capovolgendo la figura, il ladro mostra un’ espressione soddisfatta e sorridente, e saltellando e guardando in alto non nota la trappola tesa tra le sue gambe; riportando la figura al diritto si vede il corpo del ladro penzolante dalla forca, con il volto triste mentre lascia cadere il suo bottino. Il ladro è il Giuda traditore del Cristo che si corruppe per denaro e con esso, la carta, simboleggia il tradimento, l’instabilità, invita all’ attenzione e alla valutazione, al circolare instabile del denaro (accumulato, rubato, perso, ereditato, ecc). Ecco, quindi che abbiamo una coppia di contrari complementari stabile: la fedeltà, la lealtà e l’ amicizia del trionfo XI.La Forza e i valori contrari del XII.L’ Appeso.

Possiamo spiegare ancor meglio la carta della Forza analizzando gli arcani minori. Negli arcani minori incontriamo una carta che condivide sia gli aspetti positivi sia quelli negativi dell’ arcano XI ovvero la carta 5 di Denari, in alcuni mazzi scambiata col 5i coppe, con il 10 di Cuori del mazzo francese, e nel 2 di Spade delle napoletane (gatto o cane se diritta o rovescio). Il cane, appunto, animale che ha con l’uomo un legame di fedeltà come un vassallo con il feudatario, come il cavaliere con la sua dama. Ma anche simbolo del Cerbero tricefalo guardiano della morte, della forza maggiore che ci sovrasta, nel suo fascino.

Di più, in alcune aree, la carta ha mantenuto i suoi caratteri originari e si è spogliata invece di arricchirsi di simbologia esoterica: è il caso del noto mazzo oracolare di Edmond-Belline che include la carta n°8 Il Cane con il significato connesso di amico, amicizia, lealtà, affetto. Da notare anche che il numero 8 è anche usato, in alcuni mazzi di Tarocchi, per numerare la Forza, sostituendo la Giustizia con l undicesimo.

2Possiamo concludere, quindi, che l’ antico trionfo XI.La Forza era una carta fausta e il suo presagio giocondo era particolarmente favorevole nelle questioni d’ amore, di affari, di affetto, per le donne e per gli uomini e indicando la serenità dei figli e dei fanciulli. Una carta che al negativo poteva presagire al massimo un po’ di solitudine e di sottomissione, ma non minacce, ira, lotte o schiavitù, né prove difficili da superare. Di più, anche le varianti più decorate sembrano celare questa simbologia serena e fanciullesca: la bestia con la lingua di fuori è il cagnolino mansueto che lecca il padrone, il braccio che solleva il bastone non è pronto a colpire e fustigare l’ animale ma vi possiamo scorgere chiaramente il gioco tipico dei cani da compagnia che riportano l’ oggetto scagliato lontano. Anche io, personalmente ho riscontrato che è questa la chiave di lettura in molte situazioni in cui l’ arcano della Forza fa la sua apparizione. O meglio, a seconda se questa carta desta l’ immagine minacciosa o gaia possiamo dedurre la forza d’ animo di una persone ovvero: un soggetto timoroso o uno dominante vi vedranno la forza bruta e dominatrice, le persone innamorate, serene o dall’ animo semplice e pacifico vi vedranno il gioco innocente e spensierato. Ogni impressione e ogni significato ha il suo perché all’ interno della lettura e della meditazione e ricordiamo che  le carte sono sempre influenzate da quelle che immediatamente le precedono o le seguono, alterandone o meglio chiarendone le sfumature di significato.

In alcuni mazzi però, la donna non sembra ne accarezzare l’ animale, ne impugna il bastone. Sembra, invece, infilare la mano nelle mascelle spalancate della belva. Si è voluto intravedervi il significato di autosacrificio e coraggio, mentre alcuni vi rivedono l’ eco del paganesimo germanico sopravvissuto come racconto o immagine archetipica: il sacrificio della mano del dio Tyr, pegno per consentire agli altri dei di immobilizza il lupo malvagio Fafnir. Fafnir un giorno si libererà e avrà così inizio il Ragnarok, la fine del mondo. Possiamo notare un parallelismo tra il biblico leone ruggente, immagine del diavolo, il lupo infernale Fafnir della mitologia norrena e l’ arido sole del leone che secca le messi. In tutti questi tre casi, la fine del mondo arriverebbe per mano del fuoco.

Infine, possiamo ancora una volta riferirci all’ astrologia e al calendario per interpretare il tarocco. Il numero XI attribuito alla Forza rimanda alla casa astrologica XI, che riguarda tutto ciò che è connesso con le amicizia, la vita sociale e le speranze per il futuro; tutti ben espressi dal quadretto giocondo della dama con l’ animale da compagnia. Come ho espresso precedentemente, l’ arcano della Forza è a volte numerato col numero VIII sostituendolo con la Giustizia. Si potrebbe riferire al suo valore astrologico e temporale ovvero l’ ottavo mese dell’ anno, Agosto, segno del Leone e della Vergine.

Ricordiamo anche uno dei significati cristiani che vi scorge l’ Adamo edenico intento a dare un nome agli animali, secondo l’ ordine di Dio ed il motto di Giovanni nell’ Apocalisse: «Che colui che sa, computi il numero del nome della bestia, che è quello dell’ uomo.»

Annunci

~ di Jule su 6 luglio 2013.

Una Risposta to “Significato misconosciuto del Trionfo XI.LA FORZA.”

  1. Non avevo mai considerato l’ interpretazione di questo arcano da questo punto di vista! e io sono un appassionato di tarocchi! credo che non si trovi facilmente questo tipo di materiale, ne sul web ne tra i libri! Complimenti!

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...