Significato delle linee intrecciate.

Una forma ornamentale diffusissima presso i vari popoli antichi, perdurata anche nelle culture moderne, è quella delle linee intrecciate. Col tempo si è dimenticato il significato che ha originato questo costume e ne permane traccia solo in alcune superstizioni che spiegano che questi ornamenti portino fortuna.

Questa forma di ornamenti era molto diffusa tra i popoli etrusco-romani e celti e si è protratta nel medioevo. Le linee intrecciate sono considerate capaci di confondere e filtrare le energie negative, come una specie di rete. Lo stile si evolse trasformando le semplici linee in elementi floreali o zoologici, ampliandone il significato.

Questa credenza nasce nel momento in cui si osservò che i bambini e molti adulti sono propensi a seguire con lo sguardo o con il movimento, gli schemi lineari modulari o confusi, cercando di riordinali. Ad esempio possiamo ricordare come da bambini sceglievamo  di camminare su piastrelle di determinati colori, di seguire i labirinti o nell’ istinto che ci spinge a sciogliere i nodi o a contare gli oggetti che si ripetono. Spesso quando siamo rilassati e abbiamo di fronte uno schema di linee intrecciate e spirali, tendiamo a seguirli con lo sguardo o con le dita. Da qui prese vita la credenza che attribuisce a nodi e intrecci una connotazione magica rivelante nel campo della fascinazione.

Pubblicazione1

Decorazioni di intrecci in tutte le sue forme -dai dipinti, ai tessuti, ai gioielli, ai capelli- furono usate già dagli uomini primitivi a scopo difensivo o attrattivo. Nel primo caso, gli intrecci e i nodi, fungevano il ruolo di barriera e di filtro per confondere e bloccare le influenze negative e il malocchio. Nel secondo caso, l’oggetto o la condizione, poteva essere legata secondo il volere; ad esempio si poteva legare a se l’amore di una persona, la fortuna, la salute, la benedizione.

Nel mondo celtico e romano l’ornato raggiunse livelli artistici raffinatissimi e le semplici linee si evolsero in figure e schemi ben precisi.

1 Serpenti e draghi annodati e intrecciati erano simboli di buona fortuna capaci di bloccare il malocchio e assicurare la salute perché, questo rettile, rigenera ciclicamente se stesso. Inoltre, il serpente annodato e intrecciato significa che il suo veleno è stato vinto. Ritroviamo il tema del serpente in molti gioielli-amuleto di queste due civiltà. Alcune streghe insegnano che il serpente andrebbe raffigurato con la testa verso il basso.

2 L’intreccio floreale, anche esso sommava alle proprietà della rete il significato di buona fortuna attribuito a piante quali la vite, l’edera, il fagiolo. In questo caso si tratta di un chiaro augurio di prosperità visto che il regno vegetale era fonte di cibo e di guadagno. Gli intrecci vegetali suggeriscono l’idea della continuità della vita nel ciclo della semina e, per estensione, delle rinascite. Annodarla significava impedire alla prosperità, alla vita e all’anima di fuggire.

Anche ai capelli ricci e ondulati si attribuì lo stesso potere fascinatorio e misterioso.

Le streghe anticamente confezionavano con nastri colorati o fasci d’erbe, potenti amuleti costituiti da intrecci e nodi, talvolta molto complicati. Si asseriva che questi teli fossero amuleti potentissimi contro la stregoneria delle streghe malvagie, gli spiriti e il malocchio. Questa forma di magia era tanto rispettata e temuta a tal punto che, nel medioevo la Chiesa proibì la fabbricazione di nodi ornamentali annoverandola tra le accuse di stregoneria.

A scopo difensivo, l’ornato intrecciato, rientrava nella decorazione di punti particolari degli edifici: usci, porte e finestre, pareti, camini e giardini erano protetti e isolati magicamente dai pericoli “occulti” del mondo esterno.

Anche se oggi sono poche le streghe che confezionano questi amuleti, la pratica non è del tutto sparita perché la ritroviamo, in qualche modo, nelle procedure di alcuni incantesimi e nell’uso di indossare gioielli dal design “complicato” come amuleto.

Annunci

~ di Jule su 12 ottobre 2013.

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...