Rito magico per liberare una persona da fatture e negatività.

Quando una persona è vittima di magia nera ed evidente sfortuna, si può ricorre a questo rito. Il rituale può essere svolto da più persone. In primo luogo occorre stabilire il luogo e il momento migliore per officiare il rito che deve essere svolto ad un incrocio o in un cimitero. Se optate per l’incrocio, fate che sia in un luogo isolato perché occorrerà dedicarvi del tempo e accendere candele. Il giorno migliore sarebbe il sabato nella fase lunare che va dal plenilunio all’ ultimo giorno della luna calante.

Procuratevi i seguenti strumenti:

  • 1 candela bianca e 4 candele rosso oppure l’ inverso o semplicemente 5 candele bianche.
  • Incenso composto da: olibano e pepe
  • Olio liturgico composto da: sandalo, incenso, mirra, peperoncino e cannella.
  • Aglio
  • Un nastro o una corda
  • Athame o coltello
  • Farina
  • Acqua consacrata

Una volta giunti sul posto con tutti gli strumenti, le streghe che officiano il rito devono incensare abbondantemente in modo da ripulire l’ ambiente dalle energie negative e far da richiamo alle entità benigne. Successivamente, usando la farina tracciano per terra il simbolo protettivo riportato in figura, cercando, se possibile, di orientarlo verso i punti cardinali. SI tratta di una runa nordica che rievoca la forma di un nodo e la quadratura del cerchio. La figura ha lo scopo di filtrare le energie negative, che vi restano impigliate. La farina, invece ha lo scopo propiziatorio per la fortuna e gli spiriti buoni.

runa

Aspergere l’ acqua e consacrare il sigillo. Accendere le candele ai quattro angoli. Adesso, assicuratesi che l incenso sia ancora abbondante e se necessario alimentarlo; dunque le streghe procedono invocando il potere come di consueto. Se invocate delle divinità o delle entità particolari, sceglietele con cura in base alla situazione. Gli officianti faranno collocare al centro della figura la persona da liberare, la incenseranno generosamente circondando la persona mentre visualizzano il maleficio confondersi e finire nel simbolo sotto i piedi. Dopo aver eseguito tre giri, accenderanno la quinta candela e ripercorreranno il giro altre tre volte, poi daranno la candela alla persona da aiutare e ordineranno al maleficio di seguire la luce della candela che gli è stata donata. A questo punto, le streghe prendono l’ aglio e lo dividono in quattro parti che porranno agli angoli della figura. Dopo questa operazione, si prende la corda e si forma un circolo esattamente sul cerchio tracciato sul suolo. Adesso, le streghe procederanno ad annodare la corda e a stringere finche si troveranno ad allacciare le gambe dell’ affatturato. E’ questo il momento magico, per cui controllate che l’ incenso sia ancora abbondante e poi proseguite in questo modo: la vittima del maleficio poserà ai suoi piedi la candela e compirà un passo per uscire dalla runa magica esattamente mentre le streghe termineranno il nodo che avvolgerà il cero. Il maleficio sarà stato ingannato e imprigionato. Adesso, le streghe officianti lasciano li la corda e la candela e passano ad aspergere la persona e il simbolo con l’ acqua consacrata. Segue l’ unzione -con l’ olio liturgico-  della fronte e della nuca. Fatto ciò, tutti vanno via senza voltarsi indietro la vittima è libera e il maleficio è per strada. L’ unica accortezza è quella di evitare di passare in quel luogo per circa 28 giorni.

Annunci

~ di Jule su 3 dicembre 2013.

Una Risposta to “Rito magico per liberare una persona da fatture e negatività.”

  1. Vorrei sapere dove si acquista “il libro delle ombre”?

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...