Il Segreto per una buona pratica magica.

Tutta la magia si basa sul principio di simpatia, ovvero il simile agisce sul simile. E’ questa la regola fondamentale degli incantesimi e dei riti. Ma per rendere effettivo un incantesimo, la sola regola di simpatia non è sufficiente; occorre fare come se l’azione fosse già stata compiuta o l’obbiettivo già raggiunto. Queste due regole lavorano assieme, esaminiamo incantesimi “primordiali”: il cacciatore che simulava la caccia oppure il guerriero che colpiva mortalmente le immagini dei suoi nemici per propiziare la sua vittoria. In entrambe i casi possiamo vedere sia la simpatia nella riproduzione del soggetto su cui agire sia l’azione compiuta come se fosse già stata svolta.

“Fare come se” serve a consolidare il “probabile futuro” sul piano astrale, creando una sorta di dissonanza con la “realtà”. L’intensità dell’emozione e dell’energia, associati alla forma pensiero del rito e alla costanza, creano uno squilibrio fra la “realtà” e il mondo astrale “immaginario”. Siccome non può esservi conflitto, essendo l’uno lo specchio dell’altro, di norma il mondo fisico tende a strutturarsi in base a quello astrale, pertanto una forte carica energetica-emotiva sul piano astrale porta alla manifestazione nel “reale”.

“Fare come se” ci mette anche in uno stato mentale positivo e propositivo, in quanto siamo “convinti” delle nostre azioni, certi di ottenere successo. Così facendo, non lasciamo spazio al dubbio e all’insicurezza, che da sole sono capaci di sminuire e vanificare tutta la nostra magia perché sono emanazioni contrarie ai nostri stessi propositi.

Il “fare come se” non è valido solo per la magia imitativa, ma accompagna qualsiasi altra pratica magica: dalla visualizzazione creativa, all’invocazione, dall’attrazione al bando, non c’è aspetto della pratica magica in cui non è applicato questo principio semplice e importante.

Annunci

~ di Jule su 30 settembre 2014.

Una Risposta to “Il Segreto per una buona pratica magica.”

  1. […] Credici e non dubitare: permettiti di credere nel soprannaturale, in te stesso, nei poteri dell’universo, degli Spiriti ecc come quando eri bimbo perché a prescindere se fosse realtà o no, Babbo Natale ti ha sempre portato i doni! Parlando seriamente, se credi in forze  esterne e potenti avrai dalla tua parte un aiuto maggiore. Il dubbio e l’insicurezza, invece erodono le possibilità di riuscita in quanto è sono un flusso opposto al tuo proposito di successo. Fai come se l’obbiettivo fosse già stato realizzato o, semplicemente, non pensarci più. Bisogna portare la situazione sperata nel presente e non nel futuro. Su questi argomenti trovi dei post. […]

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...