Ingrediente magico: Miele, lacrima dalla Luna.


miele

Chi ha familiarità con i vecchi incantesimi della stregoneria autentica, della magia popolare o di qualsiasi altra forma di magia non cerimoniale, avrà usato più volte il miele negli incantesimi.
Si tratta di un ingrediente dalla storia davvero molto antica e per lo più comune ad ogni sistema magico. La sua genesi arcana negli alveari, opera di una moltitudine di api laboriose, il suo aroma di campi, il prodursi ciclicamente in un luogo “oscuro”, il colore giallo pallido, le proprietà terapeutiche e la consistenza viscosa lo hanno fatto da sempre associare alla Luna. Basti pensare all’espressione luna di miele, o al colore mutevole dell’astro che varia dal bianco al giallo miele intenso, proprio come i vari mieli assumono varie tonalità a seconda dei nettari (per i più curiosi, gli olii invece dipendono dal sole e sono contrari al miele, infatti l’olio non si unisce all’acqua perché contiene troppo fuoco, mentre il miele si scioglie completamente essendo composto soprattutto di elemento acqua).

In magia e stregoneria si considera il miele un ingrediente davvero molto positivo per queste sue speciali peculiarità:

¯ Per natura ha origine in cielo e tocca terra solo tramite pioggia (sgocciolando dagli alveari o dai tronchi degli alberi). Pertanto si riteneva partecipasse della natura degli astri e della Luna (che appunto regola le piogge). E’ un fattore molto importante perché contraddistingue anche alcune erbe sacre come il vischio. Questo fa del miele un ingrediente superiore, altamente magico e positivo perché è dotato di virtù celesti e non si “sporca” della materialità della terra. Non esiste per crescere e avvizzire, ma discende per fertilizzare e nutrire.
¯ E’ dolcissimo, pertanto, come tutte le cose dolci è contrassegnato da valenze positive.
¯ E’ dorato, ovvero nobile, luminoso, caldo, prezioso.
¯ E’ viscoso; come tale vale per attrarre, unire.
¯ Le api e molti animali lo usano come alimento. Questo ne fa simbolo di abbondanza e, soprattutto, esprime le qualità di crescita e sviluppo associate alla Luna Crescente. Tra l’altro se si nota quanto sia massiccia la quantità di miele di un alveare se si pensa all’esigenza nutrizionale di una singola ape e alla continua produzione, allora sembra quasi una cornucopia inesauribile di benessere.

Negli incantesimi si usa il miele per addolcire una persona, una situazione, un’entità; per portare “crescita” e soprattutto per attrarre qualcosa o qualcuno. Il miele è infatti uno degli ingredienti indispensabili nelle magie d’amore. Vediamo alcune semplici modalità di impiego per diversi scopi:

¯ Ricoprire di miele la foto o l’immagine del partner per attrarlo o di un nemico per addolcirlo e riappacificarlo;
¯ Ungere con il miele una candela attira-soldi e lasciarla bruciare su una moneta;
¯ Impastare con miele un incenso per radunare spiriti del bene;
¯ Offrire il miele per propiziarsi un’entità.
¯ Aggiungere il miele per dare più potere ad una pozione curativa.

~ di Jule su 9 dicembre 2014.

16 Risposte to “Ingrediente magico: Miele, lacrima dalla Luna.”

  1. ciao sono ale ,Ricoprire di miele la foto o l’immagine del partner per attrarlo o di un nemico per addolcirlo e riappacificarlo;cosa fare con l’immagine poi grz

    Mi piace

    • L immagine va conservata almeno finché non s avvera il desiderio… dopo è bene lasciarla ad un incrocio stradale chiedendo agli spiriti di mantenere così la situazione.

      Mi piace

  2. ma nellal’immagine sono anche io Spero che nessun problema grz

    Mi piace

  3. Salve, la persona che vorrei addolcire è malvagia e bugiarda e non ne vuole sentire più di me, pensi che il solo miele basti? Grazie, Buona giornata

    Mi piace

  4. Salve,chiedo scusa ma in che modo il miele può essere unito all’incenso?.

    Mi piace

    • Certo è un classico delle antiche ricette. Lo devi usare assieme alle resine sciolte per impastare le erbe, fai le pasticche e fai essiccare.

      Mi piace

      • In che senso insieme alle resine sciolte?purtroppo non ho molta esperienza al riguardo,di conseguenza non so’ cosa fare per creare degli incensi fai da te D:.

        Mi piace

  5. Scusa l’ignoranza ma cos’e ‘ una candella attira soldi? Vorrei provare.

    Mi piace

  6. Scusate, vorrei annientare una persona che doveva prendersi cura di me,ma non è stato mai cosi’, non parlo di uccidere xcarità, ma deve soffrire per i grandissimi problemi che mi causa,per il fatto che pensa h’io nn sia indispensabile(e fidatevi x questa persona è così sopratutto in futuro) per favore aiutatemi,magari se è possibile cn qualcosa di facile.grazie in anticipo

    Mi piace

  7. […] esbat ★ miele ★ come […]

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...