Stregoneria per mezzo del setaccio.


image

Abbiamo ribadito più volte che la Stregoneria si è distinta dalla Magia Cerimoniale proprio per la sua discrezione e semplicità: gli strumenti delle streghe erano (e sono) insospettabili oggetti di uso comune presenti in tutte le case.
Fra questi strumenti della stregoneria antica di annovera il setaccio. Esso ha la funzione di filtrare e separare l’utile dal futile. Il suo uso risale in realtà all’epoca pagana ed era simbolo delle vergini vestali. A comprovare il significato magico di questo utensile domestico abbiamo i ritratti della regina Elisabetta I di Inghilterra, la quale era solita ritrarsi con simboli occulti.

image

Notate la presenza dell’umile oggetto nella mano della regina, in forte contrasto con la regalità della scena.

Vediamo dei metodi divinatori antichi che si avvalgono del setaccio.

Metodo 1.

Mettere un setaccio sopra un perno. Chiamare il nome delle persone sospette, e se il setaccio ruota quando si pronuncia il nome indica risposta affermativa. Ad esempio per conoscere un ladro.

Metodo 2.

Sospendere un setaccio ad una corda (anticamente si usava quella delle impiccagioni) fissandola tutt’attorno al setaccio. Sulla circonferenza del setaccio, nelle quattro direzioni cardinali occorre scrivere (anticamente col sangue) “Hels, Hels, Hels”. Fatto ciò, si riempie d’acqua di fonte un bacile di ottone pronunciando la formula “Dies mies Jeschet Bene done fet Donnima Metemauz” .
A questo punto occorre far ruotare il setaccio appeso alla corda usando la mano sinistra, mentre con la mano destra di muove l’acqua in direzione opposta usando un ramoscello d’alloro. Si attenderà che sia il setaccio sia l’acqua siano fermi; dopodiché si può osservare nell’acqua perché dovrebbe comparire l’aspetto della persona. Anche qui si fa l’esempio per scoprire chi ha commesso un furto.

Lettura consigliata.
Il Libro del Comando.

~ di Jule su 7 giugno 2016.

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...