Solstizio d’Estate 2016


image

Antica Stregoneria augura un felice

🌞Solstizio d’Estate🌝

Quest’anno il solstizio si trova in concomitanza con il plenilunio. Si tratta senza dubbio di giorni di grande potere in cui sarà possibile celebrare sia il Sabba sia l’Esbat, insieme o separatamente. 

È interessante notare che il Solstizio d’Estate, il giorno più lungo dell’anno, è una celebrazione del potere della Luce in quanto il Sole “sposa” il segno del Cancro (retto dalla Luna). Questa simbologia può essere applicata anche al plenilunio corrente: la notte e la Luna saranno illuminate a giorno dalla luce solare.

Il Solstizio sarà un giorno particolarmente propizio per tutti quei rituali atti a scacciare le forze oscure e maligne, nonché per tutte le divinazioni.

Alcune tradizioni.

Il fulcro delle celebrazioni del Solstizio d’Estate sono il Fuoco, l’Acqua e le piante magiche.

La Ruota di Fuoco.

È usanza remota quella di lasciar cadere ruote infuocate giù per i pendii delle colline, in modo tale che si spengano in un corso d’acqua. Questo gesto racchiude diversi livelli di interpretazione. In primo luogo, la Ruota in se è un simbolo ancestrale espressione del tempo, del movimento ciclico dell’energia, del cielo con i suoi astri. La Ruota in fiamme rappresenta sia una prima metà dell’anno che si consuma, sia il Sole. Il percorso discendente imita il movimento apparente del Sole, il quale dopo il solstizio incomincia a diminuire in luminosità e le giornate si accorciano. Il fatto di spegnersi ed arrestarsi in un corso d’acqua esprime esattamente ciò che accade nel cielo: il Sole entra nelle acque del Cancro.

Il Salto della Pira.

Altrettanto antica è la cerimonia del Salto della Pira. Il 24 Giugno, era costume allestire dei fuochi propiziatori allo scopo di fugare il male, sostenere il potere del Sole e di purificare i campi. Dopo aver consacrato la catasta ed aver allestito il fuoco sacro, aspiranti maghe, streghe, giovani coppie innamorate e gente comune saltavano la pira infuocata per purificarsi e invogliare il raccolto a crescere alto. Desideri maggiori informazioni sui falò della stregoneria?

originifuochi di mezzestate ★ piromanzia

La raccolta delle Erbe Magiche.

Si racconta che il potere di alcune erbe si attivi esclusivamente durante il solstizio d’estate o che, in qualche modo, il loro potere risulti maggiore grazie agli influssi del Sole, del Cancro e della rugiada. Le erbe magiche erano raccolte di notte o alle prime luci dell’alba, prima che la rugiada si volatilizzasse. Esse erano poi essiccate o purificate vicino ai fuochi. L’erba regina di questa celebrazione è l’iperico, erba scaccia diavoli, impossibile da adoperare in magia nera. Con essa si preparavano filtri, acque e olii magici e curativi. Un’altra pianta magica è la felce.

Desideri maggiori informazioni sulla magia delle piante?

introduzione alla magia verdeguida all’uso delle piante ★ erbe di San Giovanni erbario magico

La Rugiada e l’Acqua di San Giovanni.

Come accennato, un ruolo fondamentale è quello dell’elemento acqua. In questa data l’acqua delle sorgenti e di alcuni pozzi sacri assune virtù particolari e medicamentose. Soprattutto la rugiada fu considerata un ingrediente magico ed era raccolta ci molta premura.

Un’altra pratica tradizionale è quella della preparazione di un filtro noto come Acqua di S.Giovanni. Si prepara macerando le erbe magiche benedette dalla rugiada, raccolte in questa data. Le ricette più tradizionali raccomandano di usare sette erbe, tra cui iperico, verbena, lavanda, angelica, rosmarino, ecc.

🌝

L’Esbat di Giugno.

L’Esbat che quest’anno coincide son il solstizio è chiamato Luna del Miele. Essa ci segnala che siamo giunti nella parte più “dolce” dell’anno: c’è tanta luce, il clima è piacevolmente mite, le piante portano sia fiori che frutti. La Luna del Miele è adatta per gli incantesimi d’amore e di prosperità. L’altare sarà decorato di bianco e giallo oppure bianco e oro; illumineremo con candele bianche o in cera d’api e bruceremo fumigazioni dolci e floreali come la camomilla o l’iperico.

Desideri maggiori informazioni sull’Esbat?

esbatmiele ★ come celebrare

🌞

Archetipi e Divinità.

La celebrazione solare e la coincidenza dell’apertura delle celebrazioni con la Luna in Capricorno (la vigilia 20 Giugno) può far pensare che si tratti di una celebrazione prevalentemente polarizzata al maschile e inerente al Dio Cornuto ecc . Eppure non è così, soprattutto quest’anno in cui coincide con l’Esbat, l’equilibrio Sole e Luna, maschile e femminile è davvero ben bilanciato. Pertanto è importante rispettare questo equilibrio ed onorare sia un archetipo maschile sia uno femminile. Se ciò può creare difficoltà nell’omaggiarli contemporaneamente, si può optare per una divisione logica: di giorno e col sole una divinità maschile e sokare, di notte una femminile e lunare.

Desideri maggiori informazioni sugli archetipi e le divinità?

equilibriodio cornutoABC della Stregoneria

🔥🍀🌿🌌

E per concludere, ricordo che trovi altro materiale riguardo al Solstizio d’Estate nei vari post e sulla pagina facebook Antica Stregoneria Blog.

È mia premura invitare a prestare attenzione alle norme di sicurezza soprattutto se decidi di celebrare il rito all’aperto: occhio ai fuochi ed alle candele, munirsi di un kit di pronto soccorso ed assicurarsi di essere coperti dalla rete telefonica.

Infine, un augurio a tutti coloro che si chiamano Giovanni. 

~ di Jule su 14 giugno 2016.

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...