Ricarica energetica con gli alberi.


«Ogni albero è un serbatoio di forze emanate dal sole e dalla terra, e a queste forze si può attingere.»

O.M. Aivanhov

I popoli primitivi e quelli del passato vivevano in stretto contatto con la natura, dipendevano da essa in un rapporto quasi simbiotico: l’essere umano è parte della natura come qualsiasi altro essere vivente o non vivente. L’uomo moderno ha perso questo contatto con la natura, si è separato in modo netto da essa generando squilibri sia nel mondo naturale sia in se stesso.

Gli uomini sapienti dell’antichità spesso ricevettero le loro rivelazioni ai piedi degli alberi: pensiamo ad esempio al Buddha o agli interpreti dell’oracolo di Giove sotto le querce di Dodona. L’essere umano è un primate e in quanto tale la figura dell’albero è molto radicata nella psiche ed è indispensabile per il suo benessere. Per quanto possa sembrare strano, la vicinanza con gli alberi è di beneficio per le persone: pensaci, chi non prova una sensazione di rilassamento e pace sedendosi sotto un albero o di fronte ad un paesaggio naturale?

Sotto certi punti di vista ci sono analogie fra persone e alberi: viviamo in posizione eretta, abbiamo un sistema circolatorio, metabolizziamo la luce solare, ecc… L’albero è come un’antenna che convoglia le energie telluriche e quelle celesti, il suo fungere da parafulmine ne fece un importante simbolo di congiunzione fra il mondo delle divinità con quello degli uomini, così come le sue radici sono un ponte con il mondo delle anime degli antenati e le divinità ctonie.

Ci sono diversi metodi per attingere alle energie degli alberi, sintonizzarsi con la natura e ricaricarsi con il loro aiuto, tuttavia bisogna seguire quello che si sente più affine alla propria indole e, se necessario, sviluppandone una variante personale. Vediamo alcuni suggerimenti.

 🌳

Nota: gli alberi sono creature vive: scegli alberi sani, verdi, non velenosi; rispettali e non manipolarne le energie egoisticamente: il loro scopo di vita non è quello di esaudire le nostre richieste, lo spiroto di un albero può anche rifiutarti.

Metodo 1.

 Quando ti senti esausto, teso, arrabbiato o stanco, cerca un albero sano e rigoglioso, siediti sotto di esso poggiando la schiena sul tronco. Chiudi gli occhi, rilassati e respira. Lentamente sentirai un cambiamento positivo graduale, avvertirai come se le tensioni defluiranno dall’albero alla terra. Accetta l’aiuto dell’albero e ringrazialo, magari innaffiandolo e ripulendo l’area dove cresce.

Metodo 2.

Scegli un grande albero, sano e robusto. Appoggiati all’albero di spalle, con il palmo della mano sinistra (ricettiva, destra se sei mancino) sul tronco ed il dorso a contatto con la schiena; contemporaneamente porta la mano destra sul plesso solare (area ombelicale). Rilassati e chiedi all’albero il permesso di attingere alle sue energie; resta in questa posizione svuotando la mente, e accettando il rinnovamento. Ringrazia l’albero.

Metodo 3.

 Siedi sotto un albero o poggiati al suo tronco restando in piedi. Immagina di avere delle radici che partono dai piedi ed affondano nella terra fino al suo nucleo. Visualizza queste radici nell’atto di assorbire energia dalla terra e risalire lungo le gambe. Immagina di avere dei rami che si protendono fino a toccare il cielo; visualizza la linfa risalire fino al ramo più alto. Adesso immagina di avere le foglie di un salice: la linfa finge fino alla punta delle foglie, scendendo di nuovo verso il terreno scaricando le energie in eccesso e negative; non interrompere il ciclo, non trattenere l’energia. Ad ogni ispirazione l’energia sale energia rivitalizzante, ad ogni espirazione esce quella di scarto. Ringrazia l’albero.

Metodo 4.

Poggia le mani e la fronte sul tronco di un albero rigoglioso; rilassati e sposta la tua consapevolezza nell’albero. Adesso presentati e comunica alla pianta la tua richiesta di aiuto ed energia. Attendi una sensazione che possa comunicati la sua risposta, quindi riporta la consapevolezza in te stesso e rilassati, sii ricettivo ed accetta l’energia; lascia che la tensione si dissolva respiro dopo respiro. Ringrazia l’albero.


Vietata la riproduzione dei testi senza citarne la fonte.

🌐 anticastregoneria.wordpress.com



~ di Jule su 12 agosto 2016.

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...