2 Incantesimi con il peperoncino contro malocchio, invidie e negatività.

Due incantesimi economici ed efficaci, si avvolgono del potere magico del peperoncino per tener lontani malocchio, invidie e negatività.

Ti ricordi la storia di Susanna? Se segui la pagina facebook da abbastanza tempo sicuramente sì. Bene, parlo di una delle primissime erbe magiche con cui sono entrato in contatto da bambino: il peperoncino rosso, immancabile nell’inventario magico della vecchia zingara Susanna – e che serpeggiava malizioso nelle borse delle mie zie.
Il peperoncino è una spezia esotica considerata magica da epoche antichissime; queste stesse credenze sono molto presenti nella tradizione popolare italiana. Corrisponde all’elemento Fuoco sia per aspetto che per virtù, di conseguenza è associato al pianeta Marte con influenze del Sole, fra i metalli all’oro. Proprio come il suo elemento ha proprietà purificanti, dissolve e allontana le negatività, eleva le energie, bilancia e cura i temperamenti con eccesso di Acqua e Terra (malinconia, passività, freddezza, tristezza). Tuttavia, proprio come le fiamme, può anche far male ed entra in campo l’aspetto tipico di Marte: è usato anche per attaccare i nemici – magie da evitare visto che può benissimo difenderci senza farci “sporcare le mani”. Numerosissime tradizioni popolari di ogni paese, dal Mesoamerica all’India, lo raccomandano per contrastare e sconfiggere il malocchio, l’invidia e la magia nera, energie che possono minare diversi aspetti della vita: affetti, salute, finanze, relazioni. Il peperoncino rosso lavora bene in combinazione con alcune sostanze, potenziandosi reciprocamente.


Il guardiano di casa.

La casa deve essere un luogo di sicurezza e ristoro, non un fattore di stress o un campo di battaglia. Il primo passo dunque è quello di mantenerla pura e difenderla dalle intrusioni di negatività esterne. Il peperoncino è un protettore eccellente della casa e della famiglia. Il metodo più semplice consiste nel coltivarne qualcuno in giardino o in vaso davanti l’ingresso principale (se non è possibile, va bene vicino le finestre). La presenza di questa pianta fiammeggiante distoglie il malocchio, infastidisce le persone invidiose e negative e da una ‘purificazione al volo’ a coloro che ti fanno visita. Se la tua pianta di peperoncino si ammala inspiegabilmente è indice che ha assorbito il malocchio “intenzionale” o qualche pesante negatività. Mazzolini di peperoncino sono appesi alla porta d’ingresso come amuleto, ma nelle case moderne questo tocco bucolico è poco decorativo. Niente problemi, esiste un’alternativa decisamente meno vistosa. 

Il Vaso protettore:

  • Un vasetto di porcellana o terracotta
  • 3 Candele stilo di colore bianco
  • Acqua lustrale (acqua di fonte benedetta) 
  • Peperoncino rosso
  • Sale grosso
  • Foglie di rosmarino o alloro secche.

Non c’è un tempo specifico per questo incantesimo, ma è preferibile svolgerlo di giorno nelle settimane fra luna crescente e luna piena oppure nelle feste solari (solstizi e equinozi).
Sale e peperoncino sono gli ingredienti base, ma se preferisci seguire la regola del tre puoi aggiungervi una terza erba protettiva purchè sia solare o marziale: iperico o aglio ad esempio (erbe esorcistiche).
Prepara l’altare magico disponendo le candele in modo da formare un triangolo con il vertice verso l’alto; al centro del triangolo poni il vaso. Purifica la stanza aspergendo l’acqua lustrale e diffondendo la fumigazione di foglie di alloro o rosmarino camminando in cerchio intorno all’altare in senso orario per tre volte. Dichiara l’apertura del rito; chiama il tuo angelo custode, il tuo spirito guida o la divinità tutelare per ricevere assistenza. Accendi le candele partendo da quella posta al vertice del triangolo.
Purifica il vaso con i quattro elementi: aspergendolo con l’acqua lustrale, passandolo nelle fiamme, fumigandolo, spergendovi il sale; benedicilo. Ripeti lo stesso procedimento per gli altri ingredienti. Versa il sale nel vaso, ribadendo ad alta voce il tuo scopo — es. «possa questo sale proteggere la mia casa e la mia famiglia da ogni negatività, malocchio e spirito maligno, con l’aiuto di (nome dell’entità spirituale)». Ripeti lo stesso procedimento con il peperoncino, mescola con le mani. Visualizza l’energia sottoforma di luce bianca, entrare nel vaso. Lascia tutto in questa posizione finché le candele si spengono; sigilla il vaso. Chiudi il rituale ringraziando e ripercorrendo il cerchio tre volte, fumigando. Posiziona il vaso accanto la porta di ingresso (all’esterno o all’interno) oppure nella stanza più frequentata o dove ricevi gli ospiti. Se senti che la sua efficacia si sia esaurita, cambia il vaso ad ogni cambio stagionale scaricando le energie sotto un getto d’acqua oppure buttalo. Questa bottiglia della strega difenderà il luogo assorbendo le negatività, bada però che non sia mai aperta.

Sacchetto amuleto contro malocchio e invidia.

I sacchetti magici sono anch’essi molto tradizionali, discreti, di facile esecuzione ed efficaci. Questo ha a funzione di proteggersi e assorbire ogni negatività, invidia, malocchio e tentativi di affatturamento.

  • 1 Candela bianca 
  • Acqua lustrale (acqua di fonte benedetta o acqua salata) 
  • Ago, filo rosso, stoffa pulita rossa in forma quadrata, triangolare o rotonda (preferire tessuti naturali come il cotone o la seta)
  • Olio d’oliva 
  • Sale grosso 
  • Peperoncino rosso 
  • Un tuo testimone (capello, ritaglio d’unghia, ecc), buccia d’agio o foglie di rosmarino. 

Questo incantesimo va preparato quando la luna è visibile in cielo, meglio se in quarto crescente o plenilunio, quindi evitare la luna nera.
Sistema l’altare disponendo tutto il materiale, apri il rito come nell’incantesimo precedente, ma prima di accendere la candela, ungila con olio dal basso verso l’alto (per scacciare le negatività ed irradiare protezione). Poni gli ingredienti singolarmente nel centro della stoffa, quindi cucila per chiudere il feticcio. Mentre compi questi gesti visualizza la luce bianca protettiva e ribadisci ad alta voce il tuo scopo. Benedici il sacchetto ungendolo con l’olio d’oliva tracciandovi dei simboli protettivi: es. ai quattro angoli più il centro per simboleggiare la guardia in ogni direzione, oppure con un segno a croce greca (+) dallo stesso significato o di pentagramma (★). Chiudi il rito e lascia che la candela bruci completamente, dopodiché indossa l’amuleto in prossimità del tuo corpo (puoi fissarlo con una spilla all’interno degli abiti).
Evita che sia guardato e soprattutto toccato; non bagnarlo e non aprirlo mai. Ungilo settimanalmente, mensilmente o ogni volta che ne senti la necessità. Se il sale si coagula è tempo di disfarsene: immergilo in acqua corrente e lascia che il sale si sciolga, quindi puoi aprirlo e rifarlo. Essendo una spugma per le energie negative, meglio disfarsene dopo un mese.

Jule


È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i pulsanti di condivisione, è più semplice.

anticastregoneria.wordpress.com

Annunci

~ di Jule su 5 novembre 2016.

2 Risposte to “2 Incantesimi con il peperoncino contro malocchio, invidie e negatività.”

  1. TI POSSO FARE UNA DOMANDA?COS’è IL COLPO DI CODA DI UNA MAGIA?SE PUOI MI DAI INFORMAZIONI GRAZIE.PIERA.

    Mi piace

    • Ciao Pierina,

      L’energia a movimento circolare, tutto è ciclico nella vita, quindi ogni azione ha una reazione che inevitabilmente ritorna. In parole semplici: fai cose buone e giuste e ricevi altrettanta giustizia, fa del male e ne ricevi altrettanto.

      Jule

      Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...