Magie d’amore: come riconoscere quelle nocive e quali sono i pericoli.

La Magia d’amore non è qualcosa di romantico come nei film.

Come scegliere gli incantesimi migliori? Come evitare i rituali pericolosi? E quali sono i danni della magia amatoria?

Tantissime persone sono sedotte dalle promesse di felicità della magia d’amore. Oggi come in passato abbondano filtri, sortilegi e riti di ogni genere. Incantesimi preconfezionati, operatori dell’occulto, centralini di cartomanzia, talismani, ecc alimentano un grosso business esoterico, di cui quello destinato all’amore è fra i settori più rilevanti. Non mi meraviglio se la gente in preda alle incertezze, della rabbia o vittima delle delusioni del cuore cerca nella magia d’amore un rimedio o una scorciatoia, ma quando sono proprio le streghe a praticare o diffondere incantesimi per “far innamorare”, spesso con molta leggerezza.

Magia d’amore: tipologie.

La magia d’amore ha tante sfumature. La maggior parte di quelle proposte nei manuali, su internet o dagli operatori occulti è di tipo negativo: sono incantesimi che forzano un individuo contro la sua volontà e spesso si avvalgono dell’ausilio di entità spirituali. 
Esiste anche un’altro tipo di magia d’amore conforme alle regole della magia: è più dolce, non costringe persone ne entità. Sono gli incantesimi volti a migliorare le energie in una relazione, per aumentare il proprio fascino di seduzione, per far entrare nella propria vita un potenziale partner e situazioni migliori.
In modo molto riduttivo, la magia negativa è quella aggressiva e che opera sull’altra persona; la magia positiva è dolce e lavora su se stessi. Espongono due guide semplicissime utili anche ai neofiti o ai profani per distinguere se una magia d’amore è positiva o nociva.

❓Come riconoscere la ritualistica d’amore negativa e nociva?
Già ad un’analisi veloce si riconosce abbastanza facilmente. Sono quelle formule in cui si dice che «non potrai pensare ad altri/e, mi amerai, non avrai pace finché non sarai con me, ti comando di, per il potere di … tu mi amerai, amo ed amerò solo te, ecc»; nei rituali utilizzano nastri annodati, bambole legate o trafitte, limoni, offerte ai cimiteri, entità del basso astrale, molti afrodisiaci e poca dolcezza. Queste sono vere e proprie fatture, maledizioni d’‘amore’. Paradossalmente è la magia più proposta perché mostra i risultati più ‘veloci’ ed evidenti perché fa presa sul corpo ed il pensiero tramite l’ossessione ed il desiderio sessuale. La vittima non prova vero amore, ma un forte desiderio sessuale, una ossessione mentale provocata dalle entità (non sono suoi veri pensieri, è una forza esterna che lo seduce e ispira). È altrettanto intensa quando svanisce o si spezza: l’amore illusorio, per quanto credibile e passionale, si sgretola velocissimamente –anche nel giro di poche ore o una giornata– e in modo violento, lasciandosi dietro tutti i danni: ossessione, sofferenza emotiva, incapacità di andare avanti o blocchi nelle relazioni future (basta rileggere le tipiche frasi riportate nelle formule di questi incantesimi, come quelle dell’esempio, per notare che si è maledetto il futuro legandosi solo a una persona).

Come riconoscere una magia d’amore migliore?
Solitamente sono lavori di purificazione per rimuovere le energie negative dalla coppia o dalla persona, incantesimi per aumentare il proprio fascino ed il potere di seduzione, riti per aprire le porte ad un potenziale partner non impegnato e non specificato (una persona ideale, una tipologia). Non prevedono simboli di aggressione come lame o spilli, ne di costrizione o di intoppo come nodi e lacci. Sono rituali basati su energie dolci, pure. Si lavora soprattutto su se stessi per migliorarsi ed equilibrare le energie carenti o dissonanti nel settore dell’amore. Le formule non costringono, ne limitano le situazioni o le persone in senso unico, ma aprono alla libertà, alla crescita spirituale e alle possibilità della vita.

Incantesimi per ‘far innamorare’, legamenti e ritorni.

Questi sono i tre motivi per cui,il più delle volte, ci si rivolge alla magia d’amore. In base a quanto spiegato nel paragrafo precedente, non è difficile capire che queste magie sono di tipo negativo, nocivo. Esse nuociono la ‘vittima’ e, soprattutto, il committente. Analizziamo le cause e gli effetti dannosi della magia d’amore.

★ Entità spirituali. L’opera magica trae forza quasi sempre dalla collaborazione con delle entità spirituali (divinità, spiriti, angeli, demoni, ecc), anche quando noi non le evochiamo intenzionalmente esse si approssimano per interesse, attrarre dal rito o perché è il loro compito. Il mondo è più popolato di quanto sembri: anche se non li vediamo, gli spiriti e le entità esistono. Lavorare con le entità implica che queste debbano essere soddisfatte e che vi siano costantemente energie disponibili per il loro lavoro e la loro esistenza. Quando le energie non sono sufficienti o se le entità non sono di Luce, sono sottratte dalla persona con il conseguente malessere psicologico e fisico. Va da se che, vere entità di Luce, Angeli, Santi, Divinità ecc non eseguono questi incantesimi d’amore per ‘far innamorare’, legare o far ritornare perché non violerebbero mai le leggi universali (es. Il libero arbitrio) ed il destino altrimenti non sarebbero tali. Dopo il rito e particolarmente dopo l’ottenimento del risultato, bisogna assicirarsi che le entità siano congedate e svincolate dal lavoro e dalle persone altrimenti continueranno a vorticare attorno con i rispettivi problemi che ne derivano.

Ossessioni. È la spiacevole conseguenza più frequente. Si verifica soprattutto quando si effettuano incantesimi d’amore in cui lo scopo è ‘far innamorare’ o far ‘ritornare’. Le entità e le energie mosse dall’incantesimo possono essere veri e propri spiriti possessori (entità del basso astrale che non rispettano le leggi cosmiche e che torturano l’individuo) o che agiscono sul pensiero delle persone coinvolte. Quando la situazione sfugge di mano degenera in ossessione: si pensa soltanto all’altro o meglio al proprio desiderio. Sono malesseri psicologici indotti anche dalla difficoltà di accettare la fine di una relazione o un amore non corrisposto, dall’incapacità di figurarsi che possa esserci un futuro e un partner migliori. L’ossessione può colpire entrambe le parti: sia la persona che fa l’incantesimo o che lo richiede, sia quella presa di mira.

★ Situazioni bloccate nell’ambito dell’amore. È un conseguenza fra le più ovvie e tipiche che si manifesta dopo aver fatto incantesimi per far innamorare, ritorni d’amore o legamenti magici. La magia d’amore, con i riti, le formule e le entità crea dei collegamenti energetici fra le due persone da unire o riunire. Questi “lacci” ed “unioni” restano piano spirituale, impedendo quindi di proseguire la propria vita anche quando i due partner si lasciano o l’effetto non si realizza nel piano fisico. I corpi energetici e le aure restano annodate l’una all’altra oppure a se stesse, o comunque non sono piú aperte al nuovo o a qualsiasi altra persona o situazione che esula da quella prestabilita con la magia. Non si riesce più ad allacciare rapporti con altre persone su uno o più livelli: mentale, emotivo, fisico. Questo tipo di blocchi può essere causato anche dalle entità non congedate, anime ossessori o da spiriti protettori che impartiscono una “punizione” karmica. Sono conseguenze che possono durare molti anni, finché non sono sciolte.

L’incantesimo funziona, ma dopo un certo periodo la situazione precipita bruscamente. Questo è un punto che trova risposta in diverse cause. La prima è naturale: tutto segue un percorso ciclico di nascita, sviluppo e morte. È la legge stessa che ci permette di intervenire sulle situazioni: è l’eterno cambiamento, dove tutto è uguale ed allo stesso tempo una continua trasformazione. L’energia segue un movimento circolare, ciclico e quindi ha delle fasi. Se fosse tutto stabile e immutabile non avremmo modo di agire per cambiare le situazioni, non ci sarebbe crescita. Anche la magia ha un inizio, una fase di sviluppo e compimento ed un successivo declino fino a svanire.
Qui entra in campo il secondo punto fondamentale. È il libero arbitrio ed il ‘destino’. Ogni anima è una scintilla divina: immortale, intoccabile, inalterabile ed è dotata di libero arbitrio. Ogni anima ha una sua ragione di incarnarsi, un percorso da svolgere. Il più delle volte è ignoto alla stessa persona, figuriamoci ad un’altra. Non si può violare il libero arbitrio di qualcuno, tantomeno il suo karma e la sua ragione di incarnazione. Per quanto la magia possa riuscire, prima o poi svanice perché l’ordine prevale e le anime non posso mancare al loro compito.

L’incantesimo non funziona. Vale la spiegazione del punto precedente, a cui si somma quella della tempistica e delle dinamiche dell’energia. Un rituale ha bisogno di tempo ed energia sia per svolgersi sia per manifestare il cambiamento. Al problema non ci sicarriva di colpo, lo stesso alla soluzione. Un incantesimo è inutile se si nutrono dubbi o convinzioni contrarie perché si genera un flusso di energia opposta, si annulla. Aver fretta impedisce anche di riconoscere gli effetti positivi o negativi di una magia. Non ci sono incantesimi che non funzionano, ma incantesimi sbagliati e manifestazioni incomplete: nel momento in cui si pone una causa ci sarà sempre un effetto, come quando si lancia un sasso nell’acqua e si formano onde più o meno intense.
Un’altro punto da considerare è che tutti abbiamo spiriti protettori che ci difendono.

Riti incrociati. Sono una piaga! questo punto si ricollega a quello della tempistica. Pensare che più si fa meglio è, aver fretta è un grave errore. Fare più rituali è controproducente e davvero dannoso. Immagina come se stessi introducendo tante cose in un tubo sino ad otturarlo. Quelo del sovraccarico è solo uno dei problemi. Pensa anche al fatto che rituali diversi muovono energie differenti, generando disarmonie e contrarietà; questo da vita a confusione, effetti contrari o annullamento dei medesimi. Qualora siano anche coinvolte entità spirituali prova ad immaginare Allan”confusione” di spiriti e al poco rispetto negli stessi. Figurateli come tanti idraulici che svolgono lo stesso lavoro sullo stesso tubo: sono impossibilitati, possono non andar d’accordo ed alcuni possono sentirsi offesi per la scarsa fiducia nelle loro capacità. Gli incantesimi incrociati e sovrapposti sono una matassa aggrovigliata di energie, genera più problemi che benefici. Esiste anche un’altra inconveneitne: quale rituale sta funzionando? Quale sta finendo? Quale non sta funzionando? Si sa, le tubature otturate prima o poi scoppiano ed allagano!!!

Colpo si ritorno. Conosciuto anche come “legge del tre”, è un punto su cui non c’è molto da discutere: ciò che fai ritorna a te. Fa bene e correttamente così tutto andrà positivamente, sennò le situazioni andranno peggio. È vero o è solo una morale? È vero ed è conseguenza del movimento circolare dell’energia e della legge di causa-effetto. L’esperienza di vita lo dimostra. Se in magia E stregoneria abbiamo delle regole c’è un motivo.


La ‘magia d’amore’ puó provocare blocchi, malessere psicofisico e pericoli spirituali importanti che si protraggono per lungo tempo, anche molti anni finché non si risolvono! Pensaci sempre mille volte prima di farvi ricorso, pensa al futuro perché rischieresti di privati proprio della possibilità di un amore vero sia nel presente sia nel futuro.
Praticare rituali di magia amatoria come legamenti, ritorni, ‘far innamorare’ ‘fai da te’ è pericolosissimo. Bisogna abbandonare la visione romantica della magia d’amore perché non lo è. Lavorare su se stessi e risolvere i problemi, mantenere un’ottica positiva in vista di un futuro migliore è la vera soluzione.
Jule


È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (con link) o previo consenso dell’autore. Usa i pulsanti di condivisione: è più semplice e veloce!

anticastregoneria.wordpress.com

Annunci

~ di Jule su 19 novembre 2016.

10 Risposte to “Magie d’amore: come riconoscere quelle nocive e quali sono i pericoli.”

  1. Sono d’accordo Jule! 🙂 Che tempistica bisogna aspettare secondo te per non “intasare” di energie? Una lunazione è sufficiente?
    Parlo di ritualistica soft volta a migliorare le energie di una relazione, magari eliminando blocchi e “addolcendo”….

    Mi piace

  2. Capisco Jule, grazie! 🙂 ovviamente più i blocchi sono grandi più richiederà del tempo….facciamo del tempo il nostro alleato, l’ho imparato da te

    Mi piace

  3. Come capire se si è stati vittime di legamento?

    Mi piace

  4. Sei sempre così saggia! Brava .
    Sei positiva mi trasmetti tanta energia positiva.

    Mi piace

  5. Dove è possibile trovare riti per magie d’amore dolci?

    Mi piace

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...