Bagnetto magico per l’aura dei bambini.

Care mamme e cari papá, avvicinare il mondo della magia (incantesimi e rituali) all’universo dei bambini è sconsigliato, tuttavia esistono circostanze in cui è possibile e necessario. È il caso della loro purificazione, del riequilibrio, del rafforzamento e della protezione

I bambini sono creaturine indifese non solo dal punto di vista fisico, ma anche spirituale. Il loro sistema energetico (aura) è ancora molto fragile, ma sfortunatamente sono esposti agli stessi pericoli spirituali degli adulti: negatività, malocchio, invidia, magie, larve astrali e vampiri psichici! Sui bambini, peró, non possiamo far ricorso agli stessi rimedi che usiamo per gli adulti perché troppo coercitivi, energici e pericolosi. Con i più piccoli bisogna lavorare con dolcezza e prevenzione.

Quello di cui vi parlo oggi sono due bagni energetici per equilibrare, purificare e rafforzare l’aura dei bambini.
Fate ricorso a questi bagni quando percepite che i vostri bimbi sono in disequilibrio energetico (troppo vivaci o troppo spenti), vittime di invidia e malocchio o per prevenire larve astrali e vampiri psichici oppure per nutrire l’energia della loro aura e prevenire i pericoli citati.

IL BAGNETTO MAGICO AI FIORI. 

Questo bagno è costituito da fiori energeticamente delicati, ma forti. Ti occorrono petali di rosa bianca e fiori di camomilla, piante che insieme riequilibrano, purificano, fortificano l’aura e difendono dal malocchio. Per preparare il bagno magico, fa bollire uno o due litri di acqua minerale e a fiamma spenta versateci dentro i petali e i fiori. Coprite la pentola e lasciate in infusione finché il fluido raggiunge la temperatura ambientale, quindi addizzionare qualche goccia di miele – per infodere dolcezza e nutrire l’energia del bimbo. Filtrate e versate dall’alto quest’acqua sul corpicino del bambino (senza bagnare la testa – Chakra della Corona), dopo l’usuale bagnetto di igiene. Non risciaquare. Durante tutta la procedura, accendere una candela bianca e lasciare che si esaurisca. Ripetete il bagno settimanalmente o quando c’è di bisogno.

 IL BAGNETTO ALTERNATIVO. 

Fate ricorso a questo bagno solo qualora non sia proprio possibile preparare il precedente. Meglio aspettare qualche giorno per procurarsi gli ingredienti del bagnetto citato sopra piuttosto che ricorrere a questo perché è più aggressivo. Preparate ed usate come per il bagno precedente, un infusione di rosmarino fresco.
— Jule


È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Condividi, è più facile e veloce!

Annunci

~ di Jule su 9 agosto 2017.

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...