Candele -corrispondenze e modalità

Imparare a utilizzare correttamente le candele è indispensabile in magia. Le candele rappresentano la luce, il calore, lo spirito e l’interazione dell’elemento Fuoco nella magia. In questa pagina troverete tutte le informazioni necessarie per apprendere questa tecnica magica tradizionale.

COLORI

Moltissimi degli incantesimi funzionano in base alle associazioni dei colori con i corpi celesti e i propositi magici. Anticamente si privilegiavano la triade di rosso-bianco-nero o i sette colori planetari.

Bianco: le candele bianche si usano per qualsiasi proposito. In particolare per magia bianca, spiritualità, desideri, protezione, benedizione.

Giallo: le candele nei toni del giallo sono astrologicamente associate al Sole e alla terza Casa dello zodiaco. Diffondono un energia solare, antidepressiva, attirano il denaro e il benessere, sviluppano le facoltà intellettive.

Arancione: questo colore secondario, viene oggi usato per combinare le energie del rosso e del giallo. Stimola il secondo chakra.

Rosso: accendere candele rosse muove un energia forte e dinamica che può essere sia costruttiva che distruttiva. Si tratta di un colore associato a Marte, al Sole e al sangue. Servono per attaccare, difendersi, amore e passione, bassi istinti, nobiltà, sacrificio.

Verde: è il colore di Venere e Giove e viene usato per portare armonia, amore e bellezza, crescita, guarigione e benessere. Psicologicamente è rilassante, antidepressivo. Colore associato alla fortuna, si usa nelle magie per accumulare denaro o favorire la fortuna nel gioco. Candela della prosperità.

Azzurro: le candele azzurre sono associate alle acque, al cielo e al pianeta Giove, pianeta della ricchezza, della religiosità, del benessere. Sono difensive per gli ambienti. Il blu scuro rappresenta la notte e induce al riposo e al misticismo; l’azzurro e il turchese rappresentano il cielo diurno e il benessere. Impiegate per misticismo e meditazione, contatto con gli spiriti celesti e puri. Psicologicamente, un uso prolungato del blu, può portare a stati depressivi. È antimalocchio. Può essere associata anche a Mercurio.

Viola: corrispondono a Saturno e spesso anche a mercurio. Il viola è indicato per il distacco dal mondo materiale e il ritiro spirituale. Sono indice do trasmutazione e regalità.

Argento e Oro: simboleggiano rispettivamente la luna e il sole e trovano impiego nelle magie di attrazione e per denaro.

Rosa: le candele rosa portano con se le energie di Afrodite e sono usatissime anche nel voodoo haitiano per disperdere i cattivi influssi da case e persone. Si usano per le magie d’attrazione e d’amore. 

Marrone: le candele marrone servono per rappresentare l’elemento e gli spiriti della Terra. Sono impiegate in tutti gli incantesimi che implicano la giustizia, ma anche in alcune formule per la stabilità materiale.


STATUE DI CERA.

Forse avrete già visto esposte nei negozietti esoterici le candele dalle forme più strambe. Si tratta di candele-statua che vanno accese per accedere all’energia della forma pensiero rappresentata dalla statua di cera. Per rafforzarne il simbolismo, vanno scelte in base al colore.

Figura umana: le candele che raffigurano sagome umane di uomo o donna sono indispensabili negli incantesimi che agiscono sulle persone come magia d’amore o d’odio. In questi casi, la candela viene munita di un oggetto collegamento con la persona bersaglio.

Croce: le candele raffiguranti il crocifisso sono sovente impiegate dai praticanti per usi svariati, ad esempio sono usate come candele d’altare dalle maghe di magia popolare orientata al cristianesimo, o dai santeros.

Angelo: possono essere usate per invocare angeli specifici incidendovi il nome. Ottime anche come offerta agli angeli.

Gatto: la candela a forma di gatto porta fortuna nelle magie. Usata al negativo, ostacola i progetti del nemico.

Animali: si attribuisce il significato tradizionale dell’ animale, ad esempio il serpente è sia simbolo della lingua malvagia sia di rinnovamento, l’ape operosità e benessere, ecc

Teschio: queste candele un po’ inquietanti sono usate per lavorare con le energie degli antenati, nelle sedute spiritiche o per porre fine a situazioni negative. L’uso negativo riguarda l’invio di malattie o maledizioni.

SIGILLI

Una volta scelta la candela, gli incantesimi richiedono quasi sempre di incidervi un determinato simbolo. Si tratta di sigilli per l’invocazione di spiriti, talismani, o semplicemente il desiderio. Questa operazione non è sempre necessaria. Per incidere il simbolo si utilizza il bolline, l’athame o un chiodo riscaldati.

ERBE

Per rendere più efficace la magia con la candela, si può ricorrere ad incorporare nella cera o alla base della candela, una o più erbe magiche. Per scegliere l’erba più adatta consultate l’ erbario.

OLII E UNZIONE DELLA CANDELA – Vestitura

Adesso che la candela è pronta, si passa all’ unzione della candela. Questa operazione serve a benedire e conferire potere allo strumento. L’unzione della candela segue un iter preciso:

  • Se si tratta di un ‘incantesimo per attrarre qualcosa o per un proposito costruttivo, allora si unge il fusto della candela da metà verso la base.
  • Se invece, si opera per allontanare o distruggere qualcosa, si procede dal centro verso l’esterno.
  • Al termine si segna la candela con tre croci o un segno personale.

In questa fase, detta di vestitura, è opportuno concentrarsi e visualizzare il proposito come se fosse già realizzato.

COME ACCENDERE LA CANDELA

Adesso, bisogna accendere lo stoppino. In questo processo si usa pronunciare un incantesimo o lo scopo per cui si accende la candela:

“Io ti accendo, creatura di cera e di fuoco, per l’ avverarsi del mio desiderio (dire il proprio desiderio)”.

In alcuni incantesimi di magia oscura o per allontanare e ribaltare situazioni sfavorevoli, si accendono le candele a testa in giù.

INCANTESIMI CICLICI

Nella magia con le candele si ricorre spesso a incantesimi che vanno ripetuti regolarmente. Ad esempio si può accendere una candela ogni giorno per una settimana, accompagnando da una preghiera per realizzare la guarigione di qualcuno.

INCANTESIMI CON PIU’ CANDELE

Questi incantesimi richiedono l’utilizzo di più candele. Le varie candele servono per rappresentare determinate forze o soggetti. E’ il caso di molti incantesimi d’ amore, in cui due candele sono usate per raffigurare le persone da unire e una terza per la forza dell’amore. Le candele dei due vengono avvicinate sempre di più di giorno in giorno finché arderanno unite.

COME SPEGNERE LA CANDELA

E’ prassi comune, qualora fosse necessario spegnere la candela, evitare di soffiare sulla fiamma perché si insulterebbe l’ elemento Fuoco che sta lavorando alla magia. Quindi ricorrete a spegnere la fiamma con le dita bagnate o un apposito strumento. Cercate di evitare di spegnere le candele, ma lasciatele ardere fino alla fine. Se non potete controllare la candela, sistematela in un contenitore con qualche centimetro d’acqua onde evitare incendi.

Nel riaccendere la candela bisognerebbe rispettare questa regola: riprendere la magia alla stessa ora in cui è stata iniziata.

E ANCORA…

Se ne avete l’abilità, cimentatevi nella creazione delle proprie candele magiche considerando le corrispondenze degli ingredienti e dei tempi (giorni, ore planetarie, festività particolari).

Annunci

40 Risposte to “Candele -corrispondenze e modalità”

  1. Sono nuovo, vorrei fare una domanda: Il sale usato per la purificazione di una candela può essere usato ancora?

    Mi piace

  2. quali oli si devono usare per la vestitura?

    Mi piace

  3. Mi pare strano l’azzurro come colore per la candela propiziatoria alla carriera. Ho sempre letto/sentito essere il verde.

    Liked by 1 persona

Lascia un Commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...