Tempi Balsamici delle Piante.


Tempi Balsamici delle Piante

ATTENZIONE: questo non è un sito di erboristeria e nemmeno di botanica. Le informazioni potrebbero essere inesatte. Prima di adoperare un erba consulta un erborista qualificato; non improvvisarti botanico: l’inquinamento è ovunque, molte piante medicinali somigliano a piante velenose, lascia la raccolta agli esperti.


Nel raccogliere un’erba o una pianta per scopi curativi o erboristici è buona norma farlo nel suo tempo balsamico, ovvero il periodo dell’anno e della vita della pianta in cui i principi attivi sono più forti e concentrati. Ad esempio, le erbe aromatiche vanno colte nel periodo precedente alla fioritura perché durante la fioritura gli olio essenziali sono raccolti nel fiore per attirare gli insetti impollinatori, a scapito delle parti verdi.

🌿


🌄 Le stagioni delle piante.

Ogni specie vegetale ha ritmi vitali propri, tuttavia in linea generale in primavera germogliano e crescono, a metà estate si procede con la raccolta fono in autunno, mentre in inverno riposano.

• CORTECCE: si raccolgono in primavera quando la linfa risale per svegliare la pianta.
• FIORI: appena sbocciati; se sono piccoi si coglie la cima del rametto.
•FOGLIE: quando sono ben sviluppate e sane.
•FRUTTI: a completa maturazione.
•GEMME: quando sono chiuse.
•RADICI: quando la linfa discende in autunno i inverno e la pianta è a riposo.
•SEMI: prima che la pianta li lasci cadere da se.


📆 I giorni migliori per la raccolta.

Le erbe devono essere recise di giorno, possibilmente al mattino quando la rugiada è evaporata ed il cielo è buonasereno e asciutto.
I giorni di Luna Calante 🌘 sono più adatti per raccogliere le parti sotterranee; quelli del Primo Quarto 🌓 Luna Crescente.
Con la Luna nei segni di Fuoco (ariete, leone, sagittario) si raccolgono i frutti e i semi; nei segni di Terra (toro, vergine, capricorno) le radici e le parti dure; nei segni di Aria (gemelli, bilancia, acquario) le erbe aromatiche e i fiori; nei segni di Acqua (cancro, scorpione, pesci) le foglie, la polpa e i succhi.


📅 I dodici mesi dell’anno.

• Gennaio

Bergamotto.

• Febbraio

Abete bianco, abete rosso, cipresso.

• Marzo

Borsa di pastore, bosso, enula campana, faggio, felce, fumaria, genziana, margheritina, nocciolo, olivo, olmo, pesco, pino silvestre, pioppo, prugno, quercia, viola mammola.

• Aprile

Acero, agrifoglio, alliaria, betonica, betulla, biancospino, calamo aromatico, calendula, carciofo, castagno, castagna d’india, crescione, fragola, frassino, larice, lentisco, mentastro, noce, ontano, ortica, primavera, prugno spinoso, rovo, salice bianco, tarassaco,tiglio semplice, valeriana, viola del pensiero.

• Maggio

Acetosa, acetosella, aglio, altea, arancio amaro, camomilla, ciliegio, cinoglossa, cinquefoglio, edera terrestre, erba roberta, fico, finocchio marino, fiordaliso, prezzemolo, rosa canina, rosa rossa, sambuco, senecione, trifoglio fibrino.

• Giugno

Agrimonia, amarena, avena, bocca di leone, borragine, capifroglio, cardo benedetto, dragoncello, erismo, eucalipto, fragola, giglio bianco, ginestrino, lampone, malva comune, malva silvestre, margherita, millefoglio, mirtillo, mirto, nepetella, ortica bianca, pervinca, pesco, puleggio, rosmarino, ruta, salvia, timo, verbasco, veronica, vulneraria.

• Luglio

Alchemilla, alloro, arancio dolce, arnica, artemisia, assenzio, bardana, basilico, betonica, carciofo, cardo mariano, carota, centaurea minore, cetriolo, cicoria, cumino dei prati, edera, eliriscriso, eliotropio, eufrasia, meliloto, melissa, menta piperita, mentastro, origano, ribes nero, ribes rosso, salvia sclarea, santolina, senape bianca, tiglio semplice, tiglio doppio, verbena.

• Agosto

Aglio, anice verde, brugo, cipolla, coriandolo, fagiolo, finocchio, finocchio marino, girasole, lampone, lino, luppolo, maggiorana, melanzana, mirtillo, nocciolo, noce, peperoncino, prezzemolo, prugno, sedano, tormentilla, vite.

• Settembre

Aneto, angelica, angelica selvatica, arnica, calamo aromatico, calendula, cappero, castagna d’India, cicoria, cinquefoglio, giglio bianco, ginepro rosso, ortica, pungitopo, quercia, rosa canina, rovo, sorbo rosso, tarassaco, valeriana, zucca.

• Ottobre

Antea, asfodelo, asparago, bardana, borsa di pastore, carota, enula campana, eupatorio, felce maschio, genziana, ginepro, giuggiolo, limone, liquirizia, malva silvestre, ninfea, pioppo, prugno spinoso, sorbo, zafferano.

• Novembre

Agrifoglio, alloro, finocchio, olmo.

• Dicembre

Arancio amaro, arancio dolce.


Vietata la copia dei testi senza citarne la fonte o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione, è più semplice.

🌐anticastregoneria.wordpress.com